Single post

Lotta al disagio e inclusione sociale, alle scuole di Puglia 23 milioni di euro per 569 progetti

Ventitre milioni di euro per 569 progetti. Arrivano nelle scuole pugliesi le risorse, stanziate con l’avviso lanciato dal Miur nell’ambito del Pon Fse 2014-2020 e destinate al finanziamento dei progetti di inclusione sociale, lotta al disagio, riduzione del fallimento formativo precoce e dispersione scolastica.

Sono 569 i progetti autorizzati all’85% delle scuole della regione Puglia, in tutte le province, e che testimoniano ancora l’impegno delle stesse nel valorizzare l’offerta formativa territoriale. Lo stanziamento complessivo, di 23 milioni di euro, risulta così suddiviso:

Nel dettaglio, le province di Bari e Bat hanno visto autorizzati complessivamente 214 progetti (136 su scuole del primo ciclo, 78 del secondo ciclo, per una somma di 8.750.042 euro; Lecce 115 progetti (77 + 38) per 4.664.859 euro, Foggia 103 (64 + 39) per 4.179.962 euro, Taranto 85 (60 + 25) per 3.423.418 euro e Brindisi 52 (32 + 20) per complessivi 2.147.595 euro

“Queste risorse – ha evidenziato il direttore generale dell’ufficio scolastico regionale, Anna Cammalleri – consentono di avviare con il Pon “Per la Scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020” in sinergia con il Miur, un’azione specifica per la realizzazione di interventi per la prevenzione ed il contrasto della dispersione scolastica, con particolare attenzione alle zone periferiche, favorendo la riduzione dei divari territoriali. Obiettivo delle diverse azioni è quello di riequilibrare e compensare situazioni di svantaggio socio-economico delle alunne e degli alunni delle sei province pugliesi  intervenendo in modo mirato su gruppi con difficoltà e bisogni specifici, coinvolgendo anche altri soggetti del territorio: Enti pubblici e locali, associazioni, professionisti”.

LEGGI TUTTO…